5 Esercizi per imparare la scala maggiore

Scopri come visualizzare velocemente la scala maggiore in tutte le tonalità. Con questi 5 esercizi imparerai un metodo efficace per imparare a memoria le 12 scale maggiori.

SCALA MAGGIORE: 5 Esercizi al Pianoforte [Teoria Musicale]

7 note X 12 tonalità = 84 note da memorizzare!?! Niente paura, con gli esercizi di questa lezione impareremo a visualizzare le note di tutte le scale maggiori.

Prima di iniziare questa lezione ti consiglio di ripassare la lezione dedicata al Circolo delle Quinte e la Scala Maggiore.

Per visualizzare velocemente la scala maggiore è infatti indispensabile avere una profonda conoscenza della distribuzione delle alterazioni in ogni tonalità.

Esercizio preparatorio alla visualizzazione della scala maggiore

Come esercizio preparatorio, verifica se riesci a dire velocemente i 7 nomi delle note in senso ascendente e discendente a partire da ogni nota.

DO RE MI FA SOL LA SI DO // SI LA SOL FA MI RE DO

RE MI FA SOL LA SI DO RE // DO SI LA SOL FA MI RE

MI FA SOL LA SI DO RE MI // RE DO SI LA SOL FA MI

FA SOL LA SI DO RE MI FA // MI RE DO SI LA SOL FA

SOL LA SI DO RE MI FA SOL // FA MI RE DO SI LA SOL

LA SI DO RE MI FA SOL LA // SOL FA MI RE DO SI LA

SI DO RE MI FA SOL LA SI // LA SOL FA MI RE DO SI

Tutte le scale maggiori sono formate dai nomi delle note disposte in ordine consequenziale. Per completare le scale sarà sufficiente inserire le alterazioni corrette.

Ad esempio, se vogliamo individuare le note della scala maggiore di RE, dobbiamo visualizzare i nomi delle note che partono dalla nota RE fino ad arrivare alla nota RE, indicando le note alterate Fa# e Do#.

Diventa chiaro che è fondamentale sapere quali sono le note alterate di ogni scala maggiore.

Cos’è la visualizzazione?

La visualizzazione consiste nel ricreare un immagine mentale dell’oggetto che vogliamo visualizzare. Aiuta nella memorizzazione e nello sviluppo della velocità di pensiero in contesti in cui abbiamo la necessità di prendere decisioni immediate.

Nel nostro caso dobbiamo riuscire ad immaginare la disposizione delle note della scala maggiore sul pianoforte.

A questo scopo ho preparato 5 esercizi che hanno come obiettivo lo sviluppo di questa capacità.

L’assimilazione profonda della scala maggiore in tutte le tonalità porterà un grande beneficio alla tua crescita musicale.

Esercizio N°1

Nel primo esercizio ci dedichiamo alla visualizzazione delle note della scala maggiore sui tasti del pianoforte, prestando attenzione alla forma che si crea nella combinazione di tasti bianchi e tasti neri.

L’esercizio consiste nell’osservare i tasti del pianoforte e premere contemporaneamente a mani unite, i tasti della scala che vogliamo visualizzare.

Ogni scala assume una forma diversa data dalla diversa combinazione di tasti bianche e tasti neri. In questo modo memorizziamo velocemente il posto in cui si trovano le note di una determinata scala sui tasti del pianoforte.

Iniziamo a visualizzare le note della scala maggiore di Do che si compone di tutti i tasti bianchi.

Scala Maggiore di Do

Questa sarà l’immagine che dovrò creare mentalmente quando voglio visualizzare questa scala. L’associazione mentale che mi creo è quella di pensare che i tasti del pianoforte si “colorano” sotto i miei occhi.

All’inizio di questo studio ti consiglio di selezionare un gruppo ristretto di tonalità su cui lavorare che sarà poi messo in rotazione con gli altri gruppi nelle sessioni di studio successive.

Ad esempio possiamo procedere per intervallo di seconda minore (semitono) e selezionare le prime 3 tonalità: DO, REb, RE.

Scala Maggiore di Reb
Scala Maggiore di Re

Successivamente alterniamo questo gruppo di tonalità con gli altri 3 gruppi:

MIb MI FA – SOLb SOL LAb – LA SIb SI

L’esercizio può essere applicato ad altre sequenze di tonalità. Queste sequenze potranno essere ordinate su dei cicli oppure casuali.

Sequenza di note casuali:

LAb MI SIb REb LA FA SI SOL DO SOLb RE SI REb LAb LA MI SIb FA RE LAb REb SI MI

Esercizio N°2

Nel secondo esercizio ripetiamo a voce alta i nomi delle note della scala mentre vengono suonate sul pianoforte. Ti consiglio di suonare le note solo con un dito in modo da evitare di pensare alla diteggiatura e focalizzare la propria attenzione sulle note corrette della scala.

Con questo esercizio creiamo una connessione tra il posto in cui si trova la nota sullo strumento e il suo nome ripetuto a voce alta.

Svolgi l’esercizio su un tempo libero senza pulsazione e dai la priorità all’esecuzione corretta e non alla velocità.

Esempio: Scala Maggiore di Fa

Esercizio N°3

In questo esercizio iniziamo ad associare ad ogni nota della scala un numero da 1 a 7.

Per prima cosa selezioniamo un numero (ad esempio il numero 3) e una sequenza (ad esempio il ciclo di quarta).

L’esercizio consisterà quindi nel suonare il numero 3 di ogni scala maggiore sulla sequenza di quarta giusta.

Nell’immagine sottostante riporto l’esercizio con le terze di ogni scala scritte sul pentagramma e le scale di riferimento scritte nelle sigle sopra.

Crea delle combinazioni tra numeri e sequenze per variare l’esercizio. Puoi utilizzare anche una sequenza casuale come quella riportata nell’esercizio n°1.

Esercizio N°4

Analizziamo le note della scala da un altro punto di vista. Se le note di una scala sono 7 significa che ogni nota è contenuta in 7 scale diverse. In ognuna di queste scale avrà una posizione numerica diversa da 1 a 7.

L’esercizio consiste nello scegliere una nota e visualizzare la sua posizione numerica all’interno di ogni scala.

Prendiamo come esempio la nota Do e visualizziamo quali sono le 7 scale a cui appartiene nell’ordine della sua funzione da 1 a 7.

Di seguito l’associazione della posizione numerica della nota Do con la scala maggiore corrispondente:

1 – DO

2 – SIb

3 – LAb

4 – SOL

5 – FA

6 – MIb

7 – REb

Applica questo esercizio a tutte le 12 note.

Esercizio N°5

Nell’ultimo esercizio creiamo delle sequenze casuali di numeri da 1 a 7.

Ecco alcuni esempi:

3 7 2 5 1 4 6 // 2 6 1 4 7 5 3 // 7 2 4 1 6 3 5 // 4 7 1 3 6 5 2

Come nell’esercizio numero 2, suoniamo le note di ogni scala ripetendo a voce alta i nomi delle note. In questo esercizio non seguiamo però l’ordine consequenziale delle note della scala, ma le ripetiamo in ordine sparso seguendo la sequenza numerica scelta.

Ad esempio scelgo la prima sequenza di numeri (3 7 2 5 1 4 6) e la applico alle scale maggiori di DO, SOL, RE, LA.

L’esercizio dovrà essere completato su tutte le tonalità variando la sequenza di numeri.

DO: MI SI RE SOL DO FA LA

SOL: SI FA# LA RE SOL DO MI

RE: FA# DO# MI LA RE SOL SI

LA: DO# SOL# SI MI LA RE FA#

Condividi questo articolo:

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Articoli suggeriti:

Scrivi un commento su questo articolo:

1 responses on "5 Esercizi per imparare la scala maggiore"

  1. Grazie Maestro, esercizi e metodo utilissimi

Leave a Message