HALLELUJAH – Leonard Cohen | Tutorial Pianoforte con Spartito

Come suonare al pianoforte Hallelujah di Leonard Cohen: arrangiamento in piano solo con spartito in PDF


Spartito in PDF (4 pagine) con l’arrangiamento in piano solo di Hallelujah di Leonard Cohen


Hallelujah è una delle canzoni più celebri di Leonard Cohen, resa famosa anche dalla bellissima interpretazione di Jeff Buckley e dalla colonna sonora del film di animazione Shrek. L’accompagnamento del brano nella versione di Jeff Buckley, viene affidato alla chitarra e in questo arrangiamento riprendo alcune di quelle idee per applicarle sul pianoforte.

La melodia e la forma della canzone richiamano ad una vera e propria invocazione dove si alterna la narrazione articolata della strofa alla semplice ripetizione della parola Hallelujah nel ritornello.

Di questo brano ho realizzato anche un tutorial della parte di accompagnamento che ho pubblicato sul mio canale Youtube. (Puoi iscriverti al canale da questo link: https://lnkj.in/t/jwtiz)

In questa lezione ho realizzato un arrangiamento in piano solo che comprende melodia e accompagnamento. Per armonizzare questa melodia ho usato diverse tecniche che puoi studiare sul mio libro “Piano Solo: armonizzare una melodia al pianoforte”.

(Lo spartito di questo arrangiamento è acquistabile su questa pagina)

La storia della canzone – Halleujah (Leonard Cohen)

Leonard Cohen ha inciso per la prima volta Hallelujah nel 1984 per l’album Various Positions. il brano inizialmente non ebbe successo ma nonostante questo furono realizzate molte altre interpretazioni sia dello stesso Cohen che di altri artisti.

copertina album Various Positions di Leonard Cohen. Prima pubblicazione della canzone Hallelujah

La particolarità di questa canzone è data dal fatto che il cantautore canadese ne modificò il testo numerose volte ad ogni nuova interpretazione. 

In una delle strofe della canzone, il testo richiama alla progressione degli accordi e ne descrive i gradi. La frase «It goes like this: / the fourth, the fifth, / the minor falls, and the major lifts» si riferisce proprio alla sequenza di accordi che stanno sostenendo la melodia e il testo in quel preciso momento.

La forma della canzone – Halleujah (Leonard Cohen)

La struttura del brano è molto semplice e ciclica: alterna continuamente strofa e ritornello. All’inizio della strofa abbiamo 4 battute strumentali che preparano l’ingresso della melodia.

La distribuzione del numero di battute per ogni sezione è la seguente:

STRUMENTALE: 4 battute

STROFA: 16 battute

RITORNELLO: 16 battute

Nel mio arrangiamento ripeto per due volte questa struttura aggiungendo un ritornello all’inizio e una coda di 14 battute.

La tonalità della canzone – Halleujah (Leonard Cohen)

Il brano è in tonalità di Do maggiore e la struttura armonica contiene prevalentemente accordi tratti dalla scala armonizzata.

Prima di passare all’analisi del brano ti consiglio di visualizzare la scala maggiore e la scala maggiore armonizzata.

Scala Maggiore di Do

Scala Maggiore di Do armonizzata per quadriadi

Accordi Halleujah (Leonard Cohen)

Analizziamo la sequenza di accordi di Hallelujah in relazione alla tonalità d’impianto. La prima sezione strumentale è formata dagli accordi Do (I grado) e La minore (VI grado) che vengono ripetuti per due volte.

Possiamo suddividere la strofa in due sotto sezioni che rappresentano le frasi della melodia. La strofa inizia con gli stessi due accordi della parte strumentale (Do e La minore) ripetuti per due volte. Il brano prosegue con l’accordo di Fa (IV grado) e nella battuta successiva abbiamo due accordi: Fa (IV grado) e Sol (V grado). La prima parte della melodia conclude sugli accordi di Do (I grado) e Sol (V grado) che durano una battuta ciascuno.

Nella seconda parte della strofa, la melodia crea un crescendo che viene evidenziato anche dagli accordi che la sostengono. Gli accordi di questa seconda parte sono: Do (I), Fa (IV), Sol (V), La- (VI), Do/Sol (I), Mi/Sol# (V/VI), La- (VI).

Gli accordi Do/Sol e Mi/Sol# sono definiti slash chords: indicano che la nota al basso non è la fondamentale ma quella che si trova dopo la barra /.

L’accordo di Mi che non fa parte della scala armonizzata di Do, va interpretato come una dominante secondaria. In questo caso di tratta del quinto del sesto e infatti dopo l’accordo di Mi abbiamo l’accordo di La minore.

Il ritornello nella versione originale alterna gli accordi di Fa (IV) e La- (VI). Nel mio arrangiamento ho preferito sostituire l’accordo di La- con l’accordo di Do.

In questo video ti mostro il mio arrangiamento completo:

Hallelujah – arrangiamento pianoforte

Spartito in PDF (4 pagine) con l’arrangiamento in piano solo di Hallelujah di Leonard Cohen


Testo – Halleujah (Leonard Cohen)

Now I’ve heard there was a secret chord

That David played, and it pleased the Lord

But you don’t really care for music, do you?

It goes like this, the fourth, the fifth

The minor falls, the major lifts

The baffled king composing Hallelujah

Hallelujah, Hallelujah

Hallelujah, Hallelujah

Your faith was strong but you needed proof

You saw her bathing on the roof

Her beauty and the moonlight overthrew her

She tied you to a kitchen chair

She broke your throne, and she cut your hair

And from your lips she drew the Hallelujah

Hallelujah, Hallelujah

Hallelujah, Hallelujah

Well, maybe there’s a God above

As for me all I’ve ever learned from love

Is how to shoot somebody who outdrew you

But it’s not a crime that you’re hear tonight

It’s not some pilgrim who claims to have seen the Light

No, it’s a cold and it’s a very broken Hallelujah

Hallelujah, Hallelujah

Hallelujah, Hallelujah

Hallelujah, Hallelujah

Hallelujah, Hallelujah

Well people I’ve been here before

I know this room and I’ve walked this floor

You see I used to live alone before I knew ya

And I’ve seen your flag on the marble arch

But listen love, love is not some kind of victory march, no

It’s a cold and it’s a broken Hallelujah

Hallelujah, Hallelujah

Hallelujah, Hallelujah

There was a time you let me know

What’s really going on below

But now you never show it to me, do you?

And I remember when I moved in you

And the holy dove she was moving too

And every single breath we drew was Hallelujah

Hallelujah, Hallelujah

Hallelujah, Hallelujah

Now I’ve done my best, I know it wasn’t much

I couldn’t feel, so I tried to touch

I’ve told the truth, I didn’t come here to London just to fool you

And even though it all went wrong

I’ll stand right here before the Lord of song

With nothing, nothing on my tongue but Hallelujah

Hallelujah, Hallelujah

Hallelujah, Hallelujah

Hallelujah, Hallelujah

Hallelujah, Hallelujah

Hallelujah

Condividi questo articolo:

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Articoli suggeriti:

Scrivi un commento su questo articolo:

0 responses on "HALLELUJAH - Leonard Cohen | Tutorial Pianoforte con Spartito"

Leave a Message